Il Tempo, in sé fluire di momenti transeunti che vanno accolti, si apre a un "oltre" custode Eterno di valori trascendenti che vanno abitati. Vicende e realtà tendono alla suprema fusione nell'infinita Totalità, anima di ogni Speranza.

Attività didattica

1971
Si laurea in Filosofia presso l’Università di Lecce.
1971-1979
Insegna Storia e Filosofia nei Licei.
1973-1978
E’ “Esercitatore” presso la Facoltà di Magistero dell’Università di Lecce, consecutivamente per cinque anni accademici (fino all’abolizione della normativa).
1973-1978
Sostiene, con esito positivo le prove scritte dei seguenti tre concorsi a cattedra per titoli ed esami: Storia e Filosofia; Filosofia e Pedagogia; Materie letterarie e Latino nei Licei. Nel 1978 ne supera anche i rispettivi esami orali, risultandone vincitore.
1979-1998
Opta per la Cattedra di Italiano e Latino nei Licei.
Dal 1998
Torna a insegnare Storia e Filosofia al Liceo Classico

E’ in pensione dal 2008. 
Continua con impegno la sua attività di ricerca e di studio all’interno del gruppo “Eirenikon” presso l’Università degli studi di Pisa; mantiene aggiornata la sua collaborazione presso l’Istituto Internazionale “Jacques Maritain”, di cui è stato uno dei fondatori nel 1973 e di cui rimane ‘socio fondatore’ e ‘membro collaboratore’; cura le sue ricerche scientifiche sulla storia del pensiero politico e filosofico soprattutto dei secoli XVII e XX, aggiornandone le pubblicazioni e coltivando proficui scambi culturali, mediante il continuo contatto con studiosi della disciplina e l’attiva partecipazione a convegni nazionali e internazionali. 

Attivamente disponibile rimane anche il contributo che frequentemente dà alle varie iniziative culturali, cui viene invitato. Da qualche anno segue con interesse l’evolvere della vita politica nazionale ed estera, pubblicando contributi e commenti – tra l’altro- sul quotidiano on-line “Affaritaliani” (www.affaritaliani.it).

Nessun commento: